Preservazione fertilità - Social Freezing



La crioconservazione degli ovociti a scopo precauzionale (detta anche “social freezing”) si rivolge alla donne che per motivi personali decidono di preservare i propri ovociti e di riutilizzarli nel caso non riescano a concepire spontaneamente, come può accadere in età avanzata.
E' indicata anche per pazienti che devono sottoporsi a chemioterapia per un tumore o radioterapia della pelvi, o a cure e interventi demolitivi sugli annessi che potrebbero incidere negativamente sulla capacità riproduttiva.
Infine, è adatta anche in caso di familiarità per quanto riguarda la menopausa precoce o per altre malattie che possono compromettere la fertilità (endometriosi).
La possibilità di gravidanza futura utilizzando gli ovociti crioconservati dipende dal numero e dalla qualità degli ovociti recuperati, che sono strettamente dipendenti  dall’età e dalla riserva ovarica della paziente al momento della crioconservazione dei gameti.

Inizio pagina