Prolasso Uterino

Prolasso uerino: discesa dell'utero verso il basso o oltre l'introito vaginale.

Cause:

  • l'indebolimento o la lesione dei tessuti di sostegno del perineo. Per questo motivo, il disturbo colpisce più comunemente le donne in età avanzata o che hanno avuto uno o più figli per via vaginale; 
  • una ridotta resistenza congenita del tessuto connettivo (es.sindrome di Marfan);
  • interventi chirurgici agli organi pelvici;
  • obesità, tosse cronica, stitichezza, sollevare pesi e fare sforzi ripetuti.

I prolassi uerini possono essere di:

  • 1° grado (l'utero è contenuto nella porzione superiore del canale vaginale);
  • 2° grado (raggiunge la rima vulvare, ma non la supera);
  • 3° grado (protrude al di fuori della vagina).

I sintomi: sensazione di pressione o di corpo estraneo a livello genitale, dolore durante rapporto sessuale, vaginite, perdite ematiche, disturbi urinari (incontinenza urinaria, cistiti)

Inizio pagina